“Io, Signora di Glamis” a teatro per Fondazione Ariel (Rinviato)

“Io, Signora di Glamis” a teatro per Fondazione Ariel (Rinviato)

In linea con le isure del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, lo spettacolo teatrale dedicato a Fondazione Ariel è rinviato a data da destinarsi. Vi aggiorneremo appena possibile.

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI in linea con le misure previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020.

 

Solidarietà e e cultura si fondono insieme per dar vita a un bellissimo spettacolo a favore di Ariel.

Domenica 29 marzo al Piccolo Teatro della Martesana di Cassina de Pecchi andrà in scena lo spettacolo teatrale  Io, signora di Glamis”, diretto e scritto da Monique Mazreku, con la partecipazione di Dario Marvulli, Carla Valente e Julia Vergnaghi. 

Uno spettacolo tutto nuovo, con una trama inedita che indaga, sviluppa e racconta la vita di Lady Macbeth, signora di Glamis. Un narrazione introspettiva, come, in un certo senso, il percorso artistico e professionale dell'autrice Monique Mazreku, scrittrice, attrice teatrale con una carriera decennale alle spalle e ora regista: tante passioni artistiche, tra cui anche il canto, e innumerevoli laboratori teatrali e sceneggiatura originali - “Io, signora di Glamis” compresa - attraverso la quale - dice - ha voluto “liberare” le sue emozioni interiori.

“Chi era Lady Macbeth? Lo spirito di Lady Macbeth, imprigionato in una sorta di purgatorio perpetuo di solitudine, racconta, dal suo punto di vista, ciò che non conosciamo: la sua vita prima dell'incontro con Macbeth, la sua terra, la sua vita come signora di Glamis e i fatti che portano alle vicende narrate da Shakaespeare. Uno spin off che si interseca con l'opera di Shakespeare tramite alcuni dialoghi originali tra Macbeth e Lady Macbeth. Il monologo ha come capisaldi le informazioni che Shakespeare ci dà su Lady Macbeth e partendo da queste informazioni, affiora una domanda: "Cosa può accadere a una donna per farla diventare così cinica, ambiziosa e crudele come ci viene raccontata da Shakespeare?" La risposta che nasce permea e domina l'agire di questa donna attraverso il dolore, la frustrazione, l'alienazione, la follia, l'apparente ritrovata lucidità e la consapevolezza che l'agire forgia il destino... o è il destino che determina l'agire? Fino all'epilogo che non la libera da sofferenze e sensi di colpa, ma li dilata all'infinito.”

Uno spettacolo capace di stupire, da non perdere. Per gli appassionati di teatro e per chi è attratto dal palcoscenico, una pièce teatrale e una occasione di solidarietà da non perdere!

Il costo del biglietto è di 8 euro e una quota del ricavato sarà devoluto a Fondazione Ariel, per aiutare i bambini con disabilità neuromotorie e le loro famiglie.

Appuntamento domenica 29 marzo alle ore 21 presso il Piccolo Teatro Martesana Cassina De' Pecchi (MI) in Via Trieste n. 3.

Vi aspettiamo numerosi!

 

Seguici anche sui Social

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le nostre attività?