Festa d’estate di Fondazione Ariel: che fantastica giornata!

Festa d’estate di Fondazione Ariel: che fantastica giornata!

Sabato 25 luglio è stata una giornata molto speciale: insieme ai nostri bambini, le famiglie, gli amici e i volontari di Ariel abbiamo visitato l'Oasi di Sant'Alessio con Vialone, vicino Pavia. Una intera giornata nel verde a contatto con i tantissimi animali che vivono in questa piccola ma ricchissima riserva. Ci siamo divertiti, abbiamo fatto nuove amicizie e ci siamo salutati prima delle vacanze estive.

Stupore, meraviglia e tanti sorrisi. La Festa d'estate di Fondazione Ariel è stata una giornata fantastica all'insegna della scoperta e del divertimento insieme ai nostri bimbi, i fratelli e le sorelle, genitori, volontari e amici. Ad accoglierci in questa occasione speciale è stata l’Oasi di Sant’Alessio a Sant’Alessio con Vialone (Pavia) e tutti i fantastici animali che vi abitano. Con tutta la dolcezza e l'emozione che sanno donare.

Insieme alle due guide Francesco e Andrea siamo andati alla scoperta di questa piccola, ma ricchissima oasi, nascosta fra le risaie del Pavese. Un piccolo scrigno verde che racchiude tantissime specie di piante rare e animali provenienti dai quattro angoli del mondo. Con loro abbiamo conosciuto tanti animali e uccelli: li abbiamo visti nei loro habitat naturali; li abbiamo accarezzati; li abbiamo sentiti cantare; abbiamo imparato tante curiosità. Abbiamo camminato insieme nei sentieri verdi dell'oasi. Abbiamo riso e ci siamo divertiti a osservare i più familiari animali europei e quelli più curiosi e originali dei Paesi tropicali.

Siamo passati da buffi gufi, allocchi, eleganti caprioli, anatre selvatiche, sinuose lontre, tartarughe ed esili aironi ai colori sgargianti e i versi originali di animali che non si vedono certo tutti i giorni: coloratissimi pappagalli esotici, simpatici formichieri, bradipi dormienti e aquile urlatrici, solo per citare alcuni dei simpatici amici che ci hanno donato ore di pura emozione. Per non parlare degli acquari e i terrari con pesciolini dalle fattezze curiose, piccole rane dai colori improbabili, o, ancora, la casa delle farfalle e dei colibrì che abbiamo attraversato con il naso all'insù e la bocca aperta dalla meraviglia. Beh, a dire il vero, stupore (e occhi sgranati) ci hanno accompagnato per tutto il giorno, così come le risate di emozione dei nostri bambini e dei genitori, che non sono stati certo da meno in quanto a entusiasmo.

A pranzo, tutti presso l’area pic nic dove ci siamo rilassati e abbiamo gustato (potremmo dire divorato) i cestini del pranzo, gentilmente offerti dal GE.BAR e dal servizio mensa CAMST dell'Istituto Clinico Humanitas. E, a seguire, un'ulteriore occasione di “fare amicizia” con gli animali nel recinto proprio dietro i nostri tavoli: caprette dal pelo nero e pony tutti da accarezzare. Una vera gioia per i bimbi! Infine, nel pomeriggio abbiamo ammirato lo spettacolo delle dimostrazioni di volo di falchi, aquile, gufi e avvoltoi insieme alle bravissime falconiere dell'oasi.

La Festa d'estate rientra nel progetto "Ho dovuto diventare ottimista" di Ariel, finalizzato a migliorare la qualità di vita dei bambini con disabilità e delle loro famiglie, agevolandone la partecipazione alla vita culturale, alla ricreazione, al tempo libero e allo sport. Una importante occasione di miglioramento e acquisizione di competenze cognitive, neuro-motorie e relazionali, preziose per sostenere la loro autonomia e i processi di inclusione sociale. Da questa giornata ognuno di noi porta a casa qualcosa. Abbiamo fatto nuove amicizie, abbiamo riso e ci siamo stupiti insieme. I nostri bambini hanno potuto conoscere tanti animali e socializzare con loro. Anche chi aveva paura degli uccelli ha “preso confidenza” e li ha fotografati, chi aveva paura di avvicinarsi ai piccoli animali ha finito per accarezzarli e scoprirne la bellezza e la dolcezza. 

Una giornata speciale che nessuno di noi dimenticherà!

 

Seguici anche sui Social

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le nostre attività?